Alternativamente Insieme

2016 Bando di micro-progettazione sociale CSV-Asso.Vo.ce del 2014/2015. Titolo del progetto: “Alternativamente Insieme”. Il progetto mira a valorizzare la ricostruzione della vita del detenuto offrendo la possibilità di ristabilire positive relazioni con i propri figli, con la famiglia e con l’ambiente.

Due fratelli, un solo cammino!

La data di oggi riporta la mia memoria e il mio ricordo a mio fratello Gianluca, che oggi avrebbe compiuto quarant’anni, una tappa che viene considerata importante e simbolica nella vita della maggior parte delle persone. Allo stesso tempo, la giornata di oggi conduce il mio ricordo a ciò che accade sette anni fa. Era il 20 gennaio del 2009, un freddo martedì. Era il giorno del suo trentatreesimo compleanno, un giorno che sarebbe dovuto essere allegro e pieno di gioia……….

OmniaCultural

2015 L’Associazione realizza un progetto dal titolo «OmniaCultural”. Il progetto ha l’obiettivo di promuovere e sostenere il benessere dell’adolescente, attraverso attività di pedagogia, attività culturali e attraverso il recupero educativo, nell’ottica del reinserimento nella società e nella famiglia di origine.

Game Over

2015 Bando Fondazione con Il Sud: Reti di volontariato. Titolo progetto: “Game Over”. Corso di formazione/informazione sulla prevenzione del gioco d’azzardo.

Sostenibilità come misura alternativa

2013-2014 Bando di micro-progettazione del CSV. Titolo del progetto: “Sostenibilità come misura alternativa”. Realizzazione di un orto di prodotti biologici realizzato a Valle di Maddaloni nella Comunità Leo Amici. Il progetto ha visto la realizzazione di un orto, che ha offerto la possibilità favorire la responsabilizzazione e il reinserimento di soggetti a rischio di esclusione …

15 RAGIONI PER MANGIARE CIBO SANO E BIOLOGICO

Studi dopo studi, la ricerca fatta da organizzazioni indipendenti una dall’altra ha costantemente dimostrato che il cibo biologico ha un contenuto più elevato di sostanze nutrienti rispetto ai cibi tradizionali. La ricerca mostra che i prodotti biologici hanno maggiore vitamina C, antiossidanti e minerali di calcio, ferro, cromo e magnesio.

LA STORIA DI ENRICO

Il morbo di Creutzfeld-Jacob comunemente detto “mucca pazza” ha fatto una nuova vittima; un uomo di 47 anni di Lonato Pozzolo.

Enrico Fucci è deceduto il 20 dicembre del 2013 all’ospedale di Busto Arsizio. La malattia si è manifestata con problemi ormai noti e caratteristici di questo tipo di patologia neurodegenerativa: stanchezza, problemi alla vista, difficoltà motorie.