logo
IL BLOG
PAYOFF DEL LOGO
LE RAGIONI DI UN INCONTRO - MARIA LUISA E CHRISTINE
Articolo scritto il 2014-01-20.

LE RAGIONI DI UN INCONTRO

20 settembre 2013 - Teatro Parrocchia del Buon Pastore, Caserta - ore 18

Maria Luisa Ventriglia e Christine Lord si sono incontrate sul web in un caldo giorno di luglio del 2009.

A una distanza di oltre duemila chilometri, si sono accorte di essere accomunate dalla stessa drammatica esperienza: la perdita di un figlio in giovane età a causa della stessa patologia: la malattia di Creutzfeldt-Jacob, quella che i media ci hanno fatto conoscere con il nome di "morbo della mucca pazza".

Maria Luisa e Christine, nel raccontarsi la propria storia, si sono accorte di aver portato avanti per anni la stessa battaglia: quella contro una malattia della quale poco si sa e molto non viene detto, in quella terra di confine tra gli interessi economici e il rigore scientifico.

Come in tutte le battaglie, non mancano le vittime, e Gianluca e Andrew (rispettivamente figli di Maria Luisa e Christine) sono due di queste: giovani, belli, nel pieno della loro vita e della loro energia, che a un certo punto incominciano a sentire che c'è qualcosa che non va.

Nel corso dei mesi, quella che sembravano svogliatezze passeggere si trasformano in problemi di salute più o meno gravi, fino a configurarsi come nodi di un'unica rete, nella quale anche la medicina ufficiale sembra perdersi.

Le diagnosi si accavallano e si rincorrono le une con le altre, mentre i due giovani perdono sempre più forza e vigore: soltanto alla fine sarà possibile avere una risposta.

Oggi Maria Luisa e Christine sono insieme, e lottano contro la cattiva informazione, contro le inadempienze istituzionali, ma anche e soprattutto contro il dolore.

La loro storia e il loro impegno quotidiano rappresentano un fulgido esempio di come l'amore, la rete degli affetti familiari e la fiducia nel futuro possano sostenerci nei momenti più difficili della nostra vita.

Il 20 settembre Christine Lord è arrivata a Caserta per portare la propria testimonianza di madre e di giornalista: lei, e Maria Luisa Ventriglia, ci hanno mostrato come sia possibile dare un senso al proprio dolore trasformandolo in un'energia nuova da mettere al servizio del mondo e della comunità.

La ragione di questo incontro è stata la presentazione di un libro, "Nero su Bianco: Tutta La Verità", che racconta la storia di Gianluca e che è stato scritto da sua madre, Maria Luisa Ventriglia. 

Il libro racconta la forza, il coraggio, la determinazione, la generosità, la dignità e l’amore per la Vita, che Gianluca ha dimostrato nell’affrontare un’esperienza che avrebbe annientato la maggior parte delle persone, e contiene un messaggio importante di forza e di speranza per tutte quelle persone che molto spesso si perdono nei piccoli, grandi, momenti di difficoltà che la vita a volte presenta. 

Conoscere la storia di Gianluca e vedere cosa lui è stato in grado di affrontare sicuramente aiuterà a ricordare quanto grande sia il valore della salute e della Vita e quanto sia importante fare tutto ciò che è in nostro potere per viverla al meglio.

L'evento ha avuto luogo presso il teatro della parrocchia del Buon Pastore di Caserta e ha visto la partecipazione di oltre trecento persone. L'evento è stato patrocinato dal Centro Servizi per il Volontariato di Caserta.

Altri Articoli
Caserta Young alla Notte Bianca di Caserta
Caserta Young alla Notte Bianca di Caserta
Caccia al Tesoro Caserta Young: Un salto tra passato e presente
Caccia al Tesoro Caserta Young: Un salto tra passato e presente
Seconda edizione "Master Spada" in memoria di Gianluca Sgueglia
Seconda edizione "Master Spada" in memoria di Gianluca Sgueglia
Video "ColtiviAmo AlimentiAmo EduchiAmo" del progetto "Orto Bio Sinergico"
Video "ColtiviAmo AlimentiAmo EduchiAmo" del progetto "Orto Bio Sinergico"
Harvest Fest - Evento del Progetto OrtoBioSocialeSinergico
Harvest Fest - Evento del Progetto OrtoBioSocialeSinergico